Nuove testimonianze sul delitto Rea: parlano un uomo, una coppia e una commessa. Trovato il “superteste” Sempre più complicate le indagini sul delitto di Melania Rea. Gli inquirenti stanno verificando una serie di nuove testimonianze emerse sulla donna scomparsa da Colle San Marco il 18 aprile e ritrovata morta due giorni dopo. Alcuni dei racconti al momento appaiono contradditori fra loro. Un uomo avrebbe visto la donna litigare con il marito e poi andarsene su un’auto.

“Era sul Colle San Marco con il marito e la figlioletta nel pomeriggio del 18 aprile – ha raccontato il testimone -. Poi ha litigato con il coniuge e si è allontanata”. “Poco dopo, sul vialetto del Pianoro del Colle, è salita su un’auto che aveva a bordo forse tre persone, tra cui un uomo e due donne”, ha aggiunto.

Il “superteste” che avrebbe chiamato il Corriere Adriatico per raccontare la sua versione, fornendo nome, cognome e numero di telefono, dicendosi pronto a collaborare con la procura ma che fino a ora era irrangiungibile, è stato rintracciato. L’uomo, che vive a Civitanova Marche, è stato ascoltato dai carabinieri, ma secondo fonti investigative il suo racconto non sembrerebbe attendibile.

Fra le testimonianze al vaglio degli inquirenti anche quella di una giovane coppia ascolana, che avrebbe visto il vedovo di Melania Rea, Salvatore Parolisi, arrivare sul pianoro di Colle San Marco lunedi 18 aprile poco dopo le 15.30. Questo racconto andrebbe a smentire l’ipotesi della ricostruzione della scomparsa della vittima, fatta da Parolisi agli inquirenti. Il caporalmaggiore dell’esercito ha sempre sostenuto di essere arrivato a San Marco con la moglie e la figlia almeno un’ora prima, intorno alle 14.30.

A confermare la versione di Parolisi, sarebbe invece la testimonianza di una commessa che, durante la trasmissione Porta a Porta, dedicata al giallo dell’omicidio di Melania Rea, ha raccontato di aver visto l’uomo, il 18 aprile alle 15.30, scendere dall’auto direttamente davanti al ristorante “Cacciatore” di Colle San Marco.

© Riproduzione Riservata

Commenti