Allegri punta sul regista della Fiorentina per la successione a Pirlo: “Riccardo è un grande giocatore” Chi è il vero obiettivo per il centrocampo del Milan? Intervistato da “Sky Sport 24”, l’allenatore delMilan, Max Allegri, ha parlato del mercato in vista della prossima stagione, tessendo le lodi di Asamoah, Hamsik e Montolivo.

“Parlo ogni giorno con Galliani, ma al mercato ci pensa lui, negli anni ha dimostrato di essere un maestro. Obiettivo? Un centrocampista di sinistra. Hamsik è uno che può fare quel ruolo, ma ce ne sono tanti altri. La cosa più difficile è trovare un giocatore da Milan”.

Il tecnico rossonero non si sbilancia più di tanto quando parla di obiettivi concreti di mercato: “Abbiamo parlato di diversi giocatori, Galliani acquisterà quello che più servirà al Milan. Ripeto, cerchiamo un centrocampista di sinistra con il vizio del gol, che andrà a sostituire Pirlo. Asamoah? È Gioca ad alto livello da soli due anni ma è molto bravo. Montolivo? È un grande giocatore”.

Allegri torna anche sulla cessione di Ronaldinho: “Non ho imposto la sua cessione, anche il giocatore voleva andare in Brasile. È stata comunque una scelta tecnica”.

In definitiva: Asamoah costa tanto e l’Udinese dopo Sanchez e Inler non può smontare la squadra in vista del preliminare di Champions League. Hamsik non si muoverà da Napoli perchè gli azzurri sono ormai tornati ai vertici del calcio italiano.

Ecco che il vero obiettivo del Milan diventa Montolivo, che ha già annunciato l’addio alla Fiorentina e non rinnoverà il contratto in scadenza nel 2012. Per questo i viola non potranno chiedere una cifra eccessiva per il suo cartellino.

Riccardo Montolivo sarà quasi certamente l’erede di Andrea Pirlo nella mediana del Milan, e potrà giocare sia da interno sinistro che regista colmando lacune e aspettative della squadra rossonero. Giovane, forte e poco costoso: è l’identikit del campione in arrivo a Milanello, ed è l’identikit tracciato da Allegri e Galliani.

© Riproduzione Riservata

Commenti