L’icona sexy del cinema americano è la protagonista di “Fortune”, film diretto da Clark Johnson Ha fatto epoca con un film, “Nove settimane e mezzo”, che ancora oggi è il capolavoro sexy di Hollywood e ha fatto innamorare intere generazioni con il suo fascino trasgressivo. Poi in questi anni ha lasciato la scena ad altre dive.

Kim Basinger, a 58 anni, ancora bellissima e sensuale, torna adesso sugli schermi con una commedia nera. La bibbia dello spettacolo, “Variety”, ha infatti annunciato che l’attrice sta concludendo le trattative per interpretare “Fortune” di Clark Johnson, un film scritto da Nancy Fichman e Jennifer Hoppe che ruota intorno a un ladruncolo coinvolto in un omicidio e a due sorelle spiantate che tentano di catturare un malvivente per riscuotere la taglia messa su di lui.

I loro violenti destini si incroceranno a Las Vegas. Anche Heather Graham, Catherine O’Hara e Jason Patric stanno concludendo le trattative per interpretare il film.

Per la Basinger, vista recentemente nel dramma “Segui il tuo cuore” con Zac Efron, è quindi un ritorno alla commedia, genere nel quale ha spopolato al momento massimo del suo successo.

Per quasi tutti gli anni 80 Kim è stata la sex symbol per eccellenza, la più desiderata tra le attrici, in virtù del servizio su “Playboy” che l’ha lanciata nel 1983 ma soprattutto del ruolo da protagonista, come detto, in “Nove settimane e mezzo”.

Ma alla bellezza e alla sensualità ha sempre aggiunto grande ironia e simpatia, che l’hanno resa perfetta per ruoli brillanti come nei film “Bella, bionda e dice sempre sì”, “Ho sposato un’aliena” o “Appuntamento al buio”.

© Riproduzione Riservata

Commenti