L’ala del Bayern Monaco è il grande colpo che vuole Galliani. Berlusconi ha già dato l’ok. Costa 30 mln Arjen Robben è il regalo scudetto del Milan. L’olandese è il campione che Galliani vuol mettere sulla torta tricolore di via Turati. Il presidente Silvio Berlusconi ha già dato il benestare all’operazione per strappare al Bayern  il fuoriclasse orange.

In Olanda se ne parla da mesi e in questi giorni le voci si sono intensificate: Robben avrebbe chiesto al connazionale ed ex compagno di squadra Van Bommel di far conoscere al club rossonero la sua disponibilità al trasferimento a Milano.

A favorire questa trattativa sarebbero due fattori. Da un lato, la recente stagione difficile del Bayern Monaco, che difficilmente potrà competere per vincere la prossima Champions. Dall’altro ci sono i dubbi milanisti che circondano Ganso: non certo relativi alle qualità del nuovo fenomeno del Santos, ma alla fragilità delle sue ginocchia, che lo hanno ormai fatto tramontare l’affare, almeno sino a gennaio.

L’operazione Robben è possibile anche se costosa. E’ costato al Bayern Monaco oltre 25 milioni di euro e nel frattempo si è certamente rivalutato, considerata la strepitosa stagione 2009-2010. Il Bayern non ha bisogno di cash. Fondamentale sarà la volontà del calciatore, che comunque ha espresso il suo parere positivo al trasferimento.  Galliani e Allegri hanno discusso la necessità di prendere un grande esterno che sappia accentrarsi e dialogare con le punte.

Va anche detto che Allegri, secondo indiscrezioni provenienti da Milanello pare non fosse entusiasta nemmeno di Ganso (per lui, il trequartista titolare è Boateng): dove collocherebbe tatticamente Robben?

© Riproduzione Riservata

Commenti