Vertice tra Galliani e l’agente di “Fantantonio”. Il barese vestirà la maglia rossonera sino al 2014 Antonio Cassano resterà al Milan. E non solo la prossima stagione. A chiarire il futuro del Pibe di Bari ci ha pensato il suo agente, l’avv. Giuseppe Bozzo, all’uscita dalla sede rossonera, dove ha incontrato Adriano Galliani: “Il rapporto continua con il Milan, Cassano resta al Milan e rispetterà il suo contratto, che scade nel 2014”.

In ogni caso Cassano si aspetta maggiore spazio in vista della prossima stagione quando però al Milan dovrebbe arrivare un altro attaccante, in un reparto che già conta su Ibra, Pato, Inzaghi, Robinho e proprio sul talento barese. Non si può dunque escludere che nei prossimi mesi Cassano torni a fare i “capricci” perchè uno come lui appare d’altronde sprecato per giocare part-time mezza partita o solo i minuti finali.

Per adesso Cassano e il suo agente ribadiscono la volontà di rispettare il contratto e ripartire ancora con la maglia rossonera, ma se Galliani ha davvero provato ad offrire nei giorni scorsi il fantasista al Napoli in cambio di Hamsik, non sarebbe buon segno sapere di essere considerati  “merce di scambio”.

Dall’incontro riguardante Cassano, intanto, da via Turati è emersa un’altra indiscrezione di mercato: il Milan ha scelto Amelia come vice Abbiati e non acquisterà Marchetti (il cui agente è proprio Bozzo), per il quale c’era una prelazione che verrà fatta cadere.

Niente Milan, infine, per Nicola Legrottaglie a cui non è stato rinnovato il contratto in scadenza a giugno. Presente in via Turati, il difensore ha dichiarato: “E’ stata una bella avventura, speravo di restare. Peccato per l’infortunio che ha condizionato questi sei mesi”.

© Riproduzione Riservata

Commenti