Il bilancio dei morti accertati è salito a 124 persone, 1500 i dispersi. In arrivo nuove tempeste nel Mid-West Le autorità americane hanno reso noto che sono ancora 1500 le persone disperse a Joplin, in Missouri, per il violento tornado che ha investito la città. Si è trattato del peggior disastro nella zona dal 1953. Si aggrava anche il bilancio delle vittime. I morti, secondo quanto riferito, sono 124. Le autorità, intanto, hanno diffuso un’allerta per l’arrivo di nuovi tornado in Oklahoma.

L’ufficio meteorologico nazionale degli Stati Uniti ha classificato il tornado che ha colpito la città di Joplin, in Missouri, come un EF-5, cioè la categoria peggiore, con venti oltre i 200 chilometri orari. Secondo gli esperti si è trattato di un raro tornado ‘multivortex’, cioè con due o più centri di rotazione. E’ salito ad almeno 124 morti e 750 feriti il bilancio delle vittime del tornado che ha colpito la cittadina di Joplin, in Missouri. Si tratta del peggiore mai riscontrato per un singolo tornado da quando il National Weather Service ha iniziato le registrazioni nel 1950. Nove persone, inoltre, sono state recuperate dalle macerie e le ricerche continuano.
Due persone sono rimaste uccise in Kansas quando i venti forti hanno spazzato un albero contro il loro furgone intorno alle 18 ora locale (le 2 di stanotte in Italia) nei pressi della piccola cittadina di St. John, 160 chilometri a ovest di Wichita.

Un tornado ha colpito anche lo Stato dell’Oklahoma uccidendo almeno quattro persone a Oklahoma City, la capitale. Un’altra donna è morta invece nella città di Chickasha, mentre si trovava in un parcheggio per roulotte. Tre bambini sono rimasti feriti e sono adesso in gravi condizioni.

© Riproduzione Riservata

Commenti