Il capogruppo Futuro e Libertà si è dimesso, al suo posto l’ex esponente di Forza Italia. Giovedì la surroga Bruno De Vita lascia la carica di consigliere comunale. Al suo posto, primo dei non eletti, subentra Nino Lo Monaco, “storico” esponente di Forza Italia. La surroga avverrà giovedì sera nel corso di una seduta di Consiglio comunale convocata dal presidente Eugenio Raneri a Palazzo dei Duchi di S. Stefano (per la concomitante indisponibilità dell’aula consiliare di Palazzo dei Giurati, in questi giorni interessata da alcuni lavori di maquillage).

De Vita ha deciso di lasciare il proprio banco in Consiglio a causa degli impegni che da tempo ormai lo vedono protagonista a Palermo, dove svolge il ruolo di Vicecapo di Gabinetto presso l’assessorato regionale al Turismo. Da qui l’impossibilità di seguire con assiduità l’attività del Civico consesso. A questo punto, tra le fila dell’opposizione, il gruppo consiliare di Futuro e Libertà per l’Italia sarà composto da Nino Lo Monaco, Lino Ardito, Tanino Carella, Pinuccio Composto. Lo Monaco torna tra gli scranni di Palazzo dei Giurati dopo aver svolto il ruolo di consigliere nelle legislature Turiano e D’Agostino.

© Riproduzione Riservata

Commenti