Liquido seminale sugli abiti della cameriera. Già iniziata, intanto, la corsa alla successione all’Fmi Tracce di sperma di Dominique Strauss-Kahn sarebbero state rinvenute sugli abiti della cameriera del Sofitel di New York vittima della presunta violenza sessuale da parte dell’ex direttore esecutivo dell’Fmi. E’ quanto rivelano alcune foti estere di stampa che citano i risultati dei test del Dna effettuati dalla polizia newyorchese. I risultati dei test, trasmessi ieri alle autorità francesi, verranno divulgati ufficialmente, a quanto pare, nelle prossime ore.

Intanto emergono altri dettagli sulle ore precedenti la denuncia dell’ex direttore generale del Fondo monetario internazionale: il giorno prima del suo arresto a New York, Dominique Strauss-Kahn aveva cenato in compagnia di una misteriosa donna bionda al Mark Hotel nell’Upper East Side. Lo scrive ‘Paris Match’. Ed è in corso una vera e propria ‘guerra’ di successione tra le economie emergenti e i Paesi industrializzati, che per consuetudine detengono la direzione dell’Fmi. Il candidato ‘favorito’ in Europa è il ministro delle Finanze francese, Christine Lagarde, che domenica ha avuto l’appoggio anche della Gran Bretagna.

Da parte sua il Messico candiderà il banchiere centrale Agustin Carstens alla guida del Fondo. E’ quanto annuncia il ministero delle Finanze in una nota, sottolineando che la procedura per selezionare il nuovo capo del Fondo dovrà essere “aperta, trasparente e basata sul merito”.

© Riproduzione Riservata

Commenti