Randy Savage si è schiantato con la jeep contro un albero. Se ne va un pezzo di storia del wrestling  Randy Savage, il wrestler meglio conosciuto con il nome di “Macho man”, è morto in un incidente stradale in Florida. Lo riferisce la polizia stradale, spiegando che Savage, all’anagrafe Randy Mario Poffo, stava guidando una Jeep Wrangler quando ha perso il controllo dell’auto, forse a causa di un infarto. Nello schianto è rimasta ferita anche sua moglie Barbara, la donna che spesso lo accompagnava sul ring con il nome di Miss Elizabeth.

La jeep è finita nell’altra corsia di marcia, dove si è schiantata contro un albero. La polizia ha spiegato che prima di perdere il controllo dell’auto, Savage potrebbe aver sofferto di un “problema medico”, probabilmente un infarto. Sul veicolo si trovava una donna che ha riportato ferite lievi.

Aveva 62 anni e le origini italiane e il suo nome è noto a tutti quegli ex ragazzi che negli anni 80 impazzivano per il wrestling di Hulk Hogan e soci. Dopo il ring si è cimentato anche nel cinema (suo il ruolo del wrestler Bonesaw McGraw in Spiderman) e anche nel rap. In quest’ultimo campo con scarsi risultati. I suoi fan lo ricorderanno per i suoi muscoli tirati e soprattutto i suoi costumi variopinti associati sempre a degli improponibili occhialoni da sole. E, ovviamente, il suo urlo di battaglia: “Oh yeah”.

© Riproduzione Riservata

Commenti