Incontro in sede con Galliani ma non c’è accordo sul contratto. La moglie spinge l’olandese verso il Brasile Clarence Seedorf e il Milan potrebbero davvero dirsi addio. L’olandese ha incontrato oggi pomeriggio Adriano Galliani. All’uscita dagli uffici di via Turati, il giocatore olandese ha dichiarato: «L’incontro di oggi è andato bene, non si sa però se resto al Milan. Comunque  è stata una bella riunione, molto amichevole, ci incontreremo la prossima settimana di nuovo perchè vogliamo chiudere la stagione con un vittoria poi discuteremo. Andrà bene anche se non continuerà il nostro rapporto lavorativo d’altronde i nostri rapporti sono sempre stati ottimi, il presidente ha sempre espresso affetto nei miei confronti e lo stesso ha fatto Galliani».

Clarence Seedorf era arrivato dopo pranzo nella sede del Milan per parlare con l’amministratore delegato rossonero, ausoicando una svolta per il rinnovo del contratto con il club. Ma quella svolta non c’è stata e oltre i sorrisi c’è l’amarezza del centrocampista orange. Il faccia a faccia è stato preceduto da altre quattro ore di colloquio tra Seedorf e Mauricio Assunçao, presidente del Botafogo, squadra della massima divisione brasiliana. A quest’ultimo appuntamento, tenutosi presso gli uffici milanesi di Seedorf, era presente anche Serginho, ex calciatore del Milan che ha, probabilmente, creato il contatto tra le parti.

Presente anche la moglie di Seedorf, che è brasiliana e vive da tempo a Rio de Janeiro. Un motivo in più che potrebbe spingere Seedorf ad accettare l’offerta del Botafogo e salutare dopo diverse stagioni il Milan e l’Italia.

© Riproduzione Riservata

Commenti