Ricercatore di Bruxelles conquista la platea di Canale 5 a suon di peti e diventa subito il nuovo fenomeno del web Incredibile perfomance al programma di Canale 5, “Italia’s got talent”. Gerry Scotti e Maria De Filippi sorridenti ma letteralmente “scioccati” di fronte all’esibizione del cosiddetto “Principe del vento”. E’ diventato un fenomeno del web in poche ore: stiamo parlando proprio del “Principe del vento”, un ricercatore di Bruxelles provinato a “Italia’s got talent” sabato scorso e che a furor di popolo ha ottenuto a suon di “scoregge” – avete capito bene-  dai giudici, il passaggio alla fase successiva. Il “Principe” si qualifica e, per giunta, con giudizio emesso all’unanimità.

La particolarità di questo simpatico talento nostrano è l’accompagnamento “nature”, che impreziosisce le sue esibizioni musicali: in poche parole i suoi peti scandiscono il tmpo e segnano gli accenti delle sue melodie, secondo le parole che Maria De Filippi ha usato per descrivere l’ “aria” del principe del vento. L’esibizione, definita goliardica dai giudici, ha fatto il giro del web subito dopo la messa in onda di Italia’s got talent 2011 e i commenti ai numerosi video e omaggi youtube dimostrano simpatia verso il personaggio protagonista e lodano il coraggio delle sue azioni, che nella tv finto-moralista dei nostri tempi, rischiava un dissenso da parte dei più.

Invece no, il principe del vento ha incontrato il consenso di tanti ed è nata anche una pagina facebook dedicata a lui, che si arricchisce di nuovi “mi piace” minuto per minuto, contando già 800 iscritti e numerosi commenti: per alcuni, questo coraggioso ricercatore, esportato dall’Italia all’estero, è diventato un  piccolo mito, un motivo puro e semplice per ridere, un’attrazione televisiva senza fronzoli nè  filtri. Ora tutti attendono il suo ritorno a Italia’s got talent e le risposte del principe del vento ai commenti dei fans fanno capire che non smetterà di intrattenere e far divertire com i suoi peti, eseguiti a tempo e con la musicalità giusta.

Le sue capacità ormai sono chiare a tutti.  Nell’era della plastica e del finto, in fondo la tv propone qualcosa di naturale. Che poi l’odore non sia di certo chanel numero cinque…. in fondo poco importa… I fans sono tutti con lui: avanti Principe, suona ancora!!!

© Riproduzione Riservata

Commenti