Lo Special One pensa allo svedese per rinforzare l’attacco del Real: possibile scambio con il Milan per Kakà Il Milan rivuole Kakà? Ecco la risposta del Real: scambio con Ibrahimovic. Dopo le dichiarazioni del presidente Silvio Berlusconi, i giornali spagnoli avvicinano Kakà al Milan. Ma Josè Mourinho chiede Zlatan Ibrahimovic Secondo il quotidiano Marca il brasiliano lascerà il Real a fine stagione e il club rossonero è in pole per riaverlo. Ma c’è anche il Chelsea, cui Kakà è stato avvicinato nei giorni scorsi. Già la scorsa estate Kakà poteva trasferirsi a Londra e aveva già dato il suo sì a Roman Abramovich, tuttavia il suo infortunio al ginocchio ha bloccato l’operazione.

Adesso il brasiliano è pienamente recuperato, ma per tornare al top ha bisogno di giocare e nel Real non è facilissimo trovare una maglia da titolare. L’obiettivo del brasiliano è il Mondiale del 2014. Florentino Perez, però, non vuole svendere il giocatore. Per averlo il presidente versò 65 milioni di euro al Milan, adesso il suo valore non è lo stesso, ma è comunque alto. Kakà può essere un’ottima pedina di scambio visto che nel Milan e nel Chelsea giocano giocatori molto graditi a Mourinho. Da Drogba, come spiega Marca, a Zlatan Ibrahimovic come, invece, sostiene il Mundo Deportivo. Secondo il quotidiano catalano, il Real valuta Kakà 25 milioni di euro, mentre il Milan ha preso Ibra dal Barcellona per 24.

Uno scambio, almeno dal punto di vista economico, sarebbe possibile: secondo la stampa iberica Ibra sarebbe felice di tornare a lavorare con Mou. Lo Special One vorrebbe puntare su Ibrahimovic. In verità Perez non sarebbe convinto dell’attaccante svedese per il suo carattere e, inoltre, vorrebbe insistere su Benzema. Quest’ultimo sembra a sua volta nel mirino della Juve. E di Benzema alla Juve si è parlato giovedì a Madrid nel pranzo tra Perez, e il dg bianconero Marotta, accompagnato per l’occasione da Paratici. Insomma il mercato promette grandi colpi e incroci a dir poco suggestivi. Kakà, Ibra, Drogba, Benzema: quest’estate potrebbe esserci un autentico effetto domino…

© Riproduzione Riservata

Commenti