E’ amore tra Daniela Santanchè e Alessandro Sallusti, paparazzati mano nella mano per le strade di Milano. Lei agguerrita sottosegretario del Governo, lui placido direttore del Giornale, entrambi hanno più svolte smentito di essere coinvolti in una liaison sentimentale. Ciò che non possono smentire, questi scatti ne sono la prova, è di aver trascorso insieme alcune piacevoli ore di relax il giorno del 50esimo compleanno di lei (per l’esattezza lo scorso 7 aprile).

Daniela ha alle spalle un matrimonio, poi annullato dalla Sacra Rota, con il chirurgo estetico Paolo Santanchè (al quale “deve” il suo cognome”) e una lunga storia con l’imprenditore farmaceutico Canio Mazzaro, dal quale ha avuto il figlio Lorenzo.

Non conosciamo i precedenti status sentimentali di lui, ma Dagospia si diverte a chiamarlo “Mortimer” per il suo aspetto poco solare.

L’affascinante sottosegretario alla Presidenza del Consiglio per adesso non conferma ed anzi sinora ha sbandierato fieramente la sua castità e la sua condizione da single: “L’idea che una donna senza un uomo sia un’insoddisfatta è una baggianata: io sono soddisfatta del mio essere madre, imprenditrice e politica. Di questi tempi un po’ di castità farebbe bene a tutti… La pratica del sesso non mi appassiona. Credo che la cosa cosa più bella che ho fatto nella mia vita, ritenendola preziosa, sia stata concedermi pochissimo”.

La Santanchè ha però aggiunto di recente: “mi piacerebbe moltissimo fare un figlio. Non voglio fare ricorso a metodi come la fecondazione eterologa. Io sono ancora per i metodi naturali”.

Che volete che sia, a soltanto cinquant’anni: c’è tutto il tempo per dare un fratello al quindicenne figlio Lorenzo, avuto proprio da Mazzaro. Solo con metodi naturali…

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=_7haHcta22Q[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti