Berlusconi vuole Cristiano Ronaldo al Milan. “Sogno di avere il portoghese in squadra”, ha rivelato il numero uno di via Turati. La sbandata di Berlusconi per “CR7” non è comunque nuova: “Da grande innamorato del Milan sin da bambino non mi tirerò indietro se ci sarà da comprare un grande campione che ci fa fare il salto di qualità: allora gli italiani capirebbero. Un grande campione, in grado di fare la differenza, uno come Ronaldo”. Già nel 2009, quando il portoghese allora a Manchester perse a Roma la finale di Champions League contro il Barcellona, Berlusconi gli aveva annunciato che un giorno lo avrebbe portato a Milanello. “Ho dato carta bianca a Galliani” avrebbe confessato il presidente.

Il portoghese arriverà presto a Milano ma non per giocare a calcio. Ronaldo è infatti inserito nei 78 testimoni citati dalla difesa di Silvio Berlusconi in vista del processo a carico del premier sul caso Ruby, che comincia domani a Milano.

L’attaccante del Real Madrid dovrebbe parlare della sua storia con Ruby, rivelata dalla marocchia che ha messo nei guai il premier.

© Riproduzione Riservata

Commenti