La Juve espugna l’Olimpico e batte la Roma 2-0 nel posticipo della 31/a di serie A. E’ un duro colpo per i giallorossi, che vedono allontanarsi la lotta Champions. Bianconeri corsari all’Olimpico’ grazie ai gol, arrivati entrambi nella ripresa, di Milos Krasic e del solito Alessandro Matri. Il serbo ha sbloccato il risultato al 59′ di gioco con un destro al volo su assist di Grosso, e lo stesso terzino bianconero ha dato il via all’azione del secondo gol con un lancio perfetto per Matri che non ha fallito il confronto a tu per tu con Doni.

Nel mezzo, un secondo tempo interamente gestito dalla formazione di Luigi Del Neri che ha avuto altre due occasioni per chiudere i conti con Krasic e Pepe. Per Montella una brusca frenata nella giornata che poteva riavvicinare la sua squadra al quarto posto complici le sconfitte di Udinese e Lazio.

I giallorossi avranno però ancora un’ultima chance per restare aggrappati alle speranze, ovvero il match del “Friuli” contro la squadra di Guidolin in programma nel prossimo turno.

 

© Riproduzione Riservata

Commenti