Dopo aver riperso il controllo del crocevia petrolifero di Brega ad Est, i ribelli sono in difficolta’ anche a Zintan. La citta’ 160 km a sud-ovest di Tripoli e’ stata ripetutamente colpita dall’artiglieria di Gheddafi da stamane.

Lo riferiscono testimoni citati da Reuters. I ribelli libici si sono nuovamente ritirati da Brega, lo strategico centro petrolifero lungo la strada fra Tripoli e Bengasi.

Dopo che sabato gli Shebab avevano annunciato la riconquista della citta’ 800 chilometri a est della capitale, che segna il fronte dei combattimenti con le forze di Muammar Gheddafi, e’ stato deciso un ripiegamento strategico imposto dalle imboscate dei cecchini lealisti.

In particolare c’erano stati violentissimi scontri a fuoco nella zona dell’universita’, alla periferia di Brega. Circa 300-400 guerriglieri sono stati visti ritirarsi 10 chilometri piu’ a ovest, in una zona controllata dai ribelli.

© Riproduzione Riservata

Commenti