Prime partenze a Lampedusa. La nave “Catania” della Grimaldi è appena salpata dal molo di Cala Pisana con 600 migranti a bordo, diretta a Taranto. All’alba era partita, sempre con la stessa destinazione, la “Excelsior” della Grandi Navi Veloci con a bordo 1.716 persone. Restano dunque 3.731 gli immigrati presenti attualmente a Lampedusa, secondo il dato fornito dal sindaco dell’isola, Bernardino de Rubeis.

Intanto, alla fonda davanti al porto di Lampedusa ci sono altre 3 navi: la “Clodia”, la “Waitling Street”, e la nave militare San Marco. Tra poco la Clodia dovrebbe attraccare al molo di Cala Pisana per iniziare l’imbarco di circa 500 persone.

In queste ore è già partita da Genova per raggiungere Lampedusa un’altra nave che dovrà dare il cambio alla Excelsior: si tratta della Superba, l’ammiraglia della Grandi Navi Veloci in grado di trasportare fino a 3 mila passeggeri.

Berlusconi, durante il suo incontro con gli abitanti di Lampedusa, ha assicurato che sono in corso contatti per ingaggiare una settima nave. Anche perché mentre il premier si accingeva a lasciare l’isola l’orizzonte del Canale di Sicilia tornava ad essere punteggiato dai barconi di migranti partiti dalle coste nordafricane.

La promessa di svuotare l’isola in due giorni rischia subito di essere vanificata dai nuovi “arrivi”.

© Riproduzione Riservata

Commenti