Un altro particolare è all’attenzione dei Carabinieri di Taormina, impegnati in queste ore senza sosta nelle indagini sulla scomparsa di Maurizio Russo. L’imprenditore taorminese – come riporta giovedì mattina la “Gazzetta del Sud” – oltre ai due telefoni di cui si è inizialmente detto e sinora parlato, disponeva infatti anche di un’altra utenza. C’è una terza scheda, che però, a quanto pare, Maurizio aveva messo da parte ed al momento non usava o perlomeno non era solito portare con sè. Ad avere il numero di questa Sim card, rispetto a quello delle altre due, era una cerchia più ristretta, quindi più riservata, di conoscenti.

Si starebbe accertando, in ogni caso, l’eventuale traffico telefonico in entrata ed uscita inerente questa scheda, perchè in questa fase è evidente che nulla si può escludere nel tentativo di acquisire nuovi elementi e spunti d’indagine.

Tuttavia, per adesso, non ci sarebbero all’orizzonte significativi sviluppi all’orizzonte o riscontri in tal senso in grado di incidere sulle indagini.

Non ci sono misteri nei confronti della famiglia, nè della moglie Loredana che conosceva già l’esistenza di questa scheda.

I riflettori sono soprattutto puntati sull’esame, ancora in corso, dei tabulati telefonici inerenti le altre due schede Sim che, nei rispettivi telefoni, Russo aveva con sè il giorno della scomparsa. I Carabinieri stanno esaminando il traffico telefonico effettuato e ricevuto dall’imprenditore sia, nello specifico il 24 marzo, che nelle giornate immediatamente antecedenti.

Dalla tracciabilità ci si attende, in particolare, che venga stabilito quale cella telefonica ha agganciato per l’ultima volta i telefoni di Maurizio. Questo è un aspetto, per forza di cose, fondamentale nelle dinamiche che potrà assumere l’inquietante vicenda.

Sin qui, sappiamo che alle ore 19 del 24 marzo, la persona che in precedenza (alle 15.30) avrebbe dovuto incontrare Maurizio a Pasteria, ha avvertito gli uffici dell’impresa per comunicare che l’appaltatore non si è mai presentato all’appuntamento.

Vano si è rivelato il tentativo di contattare Maurizio da parte della moglie Loredana, che lo ha chiamato constatando che i telefoni non erano raggiungibili.

Da quel momento entrambi i cellulari di Maurizio risultano spenti.

Dov’è Maurizio Russo e chi fine ha fatto? Lo chiediamo a chi qualcosa sa o ha visto, ma sinora tace.

Rilanciamo ai nostri lettori l’appello della moglie.

© Riproduzione Riservata

Commenti