Si intensificano le ricerche di Maurizio Russo. Un elicottero dei Carabinieri sta sorvolando da stamane tutta la zona dell’etneo.  Da Fiumefreddo a Calatabiano, sino all’area di Piedimonte e Linguaglossa, sono in corso controlli a tappeto per provare a far luce sul mistero dell’imprenditore taorminese scomparso il pomeriggio del 24 marzo scorso. I militari dell’Arma della Compagnia di Taormina, sovrintesi dal Capitano Gianpaolo Greco, hanno fatto scattare una perlustrazione nei cieli del catanese, coadiuvati da alcuni esperti-conoscitori dell’area sotto osservazione. Proseguono anche le ricerche lungo le strade e le aree più decentrate dell’hinterland.

In tutta la Sicilia e nelle altre zone d’Italia è stata dirama la scheda e la foto della persona scomparsa. Questa sera alle 21.05 il programma di Raitre, Chi l’ha Visto, farà un appello televisivo.

Intanto continua anche l’esame dei tabulati telefonici e delle telecamere. L’occhio elettronico di un esercizio commerciale ha ripreso Russo, a bordo del suo furgone, alle 15.25 del 24 marzo a Linguaglossa, in direzione Randazzo. Non si esclude possano esserci ulteriori immagini che abbiano filmato l’appaltatore in transito con il suo mezzo.

© Riproduzione Riservata

Commenti