Ernesto Bronzetti, noto operatore di mercato, rivela che l’Inter aveva praticamente preso Leo Messi. “Messi all’Inter? Si è vero. Anni fa, molti anni fa, Moratti era già invaghito di Messi. Ero a casa di Messi con suo papà e con Lionel, che aveva appena 17 anni. C’era stato un difetto nel contratto: doveva passare da giovane a professionista ma aveva già giocato in prima squadra. Moratti mi diede l’input di andarlo a prendere, erano i primi tempi che io lavoravo in Spagna. “Lionel ed il papà avevano appuntamento con il Barcellona un pomeriggio per sentire cosa offrisse il club blaugrana. Moratti parlò al telefono con Messi, il quale firmò a un milione di euro in meno. Il papà di Lionel mi disse che doveva tanto al Barcellona perché aveva curato il figlio per i problemi di nanismo grazie all’arrivo di medicinali costosissimi dalla Svizzera”.

“Mi disse di aver firmato con il cuore e io gli strinsi la mano facendogli i complimenti perché capii che esistono ancora i valori umani nella vita. Moratti, garantisco, parlò al telefono sia con Messi che con il papà”.

© Riproduzione Riservata

Commenti