La Juve ha deciso chi riscattare e chi restituire al mittente. Il club bianconero non eserciterà diritti su Rinaudo e Traoré, ma andrà invece a trattare con il Liverpool per Aquilani, mentre verranno confermati gli impegni per Matri, Quagliarella, Pepe e Motta. I primi tre faranno parte della rosa 2011-2012, Motta tornerà probabilmente utile anche come contropartita tecnica in qualche trattativa. Il rebus è Alberto Aquilani. La società bianconera sarebbe fortemente intenzionata a confermarlo, ma il problema sono i 16 milioni che servono per riscattarlo, una cifra che in corso Galileo Ferraris non hanno alcuna intenzione di sborsare.

Presto verrà fissato un incontro con i dirigenti del Liverpool per sondare due strade alternative. La migliore sarebbe quella del rinnovo del prestito.

La seconda opzione è una riduzione del costo del cartellino. Agnelli e Marotta non vorrebbero andare oltre gli otto-dieci milioni di euro. Per altro la Juve ha di fatto in mano Andrea Pirlo, che sarà libero a costo zero,  ed al quale si dovrà pagare soltanto l’ingaggio (anche se in verità chiede 4-5 milioni).

© Riproduzione Riservata

Commenti