È morto a Napoli il grande attore Enzo Cannavale. Aveva 83 anni. È stato tra i protagonisti del film premio Oscar di Tornatore “Nuovo Cinema Paradiso”. Nato a Castellamare di Stabia (Napoli) il 5 aprile 1928, l’attore partenopeo è stato uno degli esponenti del teatro napoletano recitando insieme a Eduardo De Filippo e Aldo Giuffrè in numerose commedie tra cui “Fortunato…!”, “Miseria e nobiltà”, “La festa di Montevergine”. Tanti anche i suoi ruoli nel cinema, soprattutto negli anni ’70 e ’80, quelli in cui ha fatto spesso coppia con Bombolo, costituendo uno dei più affiatati e straordinari sodalizi artistici della storia del cinema italiano. Una coppia esilerante, quella formata da due caratteristi, che ha fatto sorridere intere generazioni di appassionati del genere comico e della commedia sexy.

Nel 1988, a Cannavale è stato assegnato il Nastro d’Argento al migliore attore non protagonista per l’interpretazione in “32 dicembre” di Luciano De Crescenzo.

Sempre nello stesso anno ha recitato in “Nuovo Cinema Paradiso”, il film di Giuseppe Tornatore, vincitore del Grand Prix Speciale della Giuria al Festival di Cannes e dell’Oscar per il miglior film straniero.

Tra le sue ultime interpretazioni al cinema “Ho visto le stelle” di Vincenzo Salemme nel 2003 e “I mostri oggi” di Enrico Oldoini nel 2009. Nel 2010 ha partecipato alla fiction Mediaset “I delitti del cuoco” di Alessandro Capone.

 

© Riproduzione Riservata

Commenti