lunedì, marzo 30, 2015
I bozzetti di Sartorio

0 34
Due sale per ammirare la bravura di Sartorio - L’emozione di ammirare l’arte sacra. Sabato pomeriggio, presso gli spazi espositivi del Monte di Pietà, sono...

0 325
Malore per il deputato dell'Assemblea regionale siciliana e leader di "Sicilia democratica", Lino Leanza. Il politico siciliano, come si apprende dall’agenzia “Ansa”, è stato...

1 686
Un primo incontro - Il primo incontro tra l’amministrazione comunale (rappresentata dal sindaco Eligio Giardina, dal presidente del Consiglio comunale Antonio D’Aveni e dal...

News da Taormina e il suo comprensorio...

0 238
Una storia infinita? - Che fine farà il villaggio “Le Rocce”? È la domanda che si pongono le cittadine e i cittadini di Taormina,...

0 119
Nella giornata di ieri il M5S Meetup Taormina ha organizzato una conferenza presso l’Archivio Storico cittadino. I relatori della manifestazione sono stati l’eurodeputato Ignazio...

0 331
Il Commissario straordinario della provincia regionale di Messina, denominata “Libero consorzio comunale”, ha firmato un atto di indirizzo per predisporre, nel minor tempo possibile,...
Nello Lo Turco - Foto Andrea Jakomin /Blogtaormina ©2015

0 361
Il movimento politico “Nuova Naxos” ha sciolto la riserva in vista delle elezioni amministrative di Giardini Naxos. La lista cittadina ha deciso di appoggiare...
Taormina, fogna in via Gramsci - Foto Andrea Jakomin /Blogtaormina ©2015

0 203
Nell’ordinanza sindacale numero 34 del 2015 il sindaco di Taormina, Eligio Giardina, ha comunicato che dal 30 marzo verrà imposto un divieto di transito...
Parco Archeologico Naxos

0 149
Nel Parco Archeologico di Naxos sono stati avviati i lavori del quarto survey topografico e geofisico. Un’iniziativa dovuta all’attuazione della convenzione stipulata tra il...

editoriale-valerio-morabito

A inizio mandato si giura sulla Costituzione e quindi anche sull’articolo 21, ma in Aula si sentono simili dichiarazioni: «Con le chiacchiere dei giornali non ci facciamo più niente, o dei blog. Ora abbiamo i blog (con tono sprezzante). Non ce ne facciamo nulla, assolutamente nulla»

Taormina e la questione della libertà di stampa

La stampa, da un punto di vista storico, è il primo obiettivo contro cui scagliarsi per tutti quei “politici” che sono allergici alla democrazia. È colpa della stampa se si fa questo, è colpa della stampa se non si fa quell’altro. Facciamo due o tre telefonate per mettere pressioni, per intimidire, per provare a mettere nell’angolo quel giornalista. Del resto se l’Italia è al 73° posto nella classifica mondiale di Reporter senza frontiere, ci sarà un motivo. In un solo anno il nostro Paese ha perso ben 24 posizioni. Ci troviamo tra la Moldavia e il Nicaragua. Una situazione deprimente dovuta alle frequenti intimidazioni che i giornalisti subiscono da parte di organizzazioni criminali e non solo, dove le macchine sono gli oggetti più colpiti. In un panorama così inquietante non serve a nulla piangersi addosso. Nel resto del mondo, come in Russia e in Cina, va anche peggio. Una magra consolazione. Soprattutto al sud, e in questo caso a Taormina, si ha [continua a leggere]

opinione-di-filippo-maria-salvo

Giardina: «Mettere un vincolo» per evitare aumenti di cubatura. Sono a rischio i progetti presentati per la gara?

Taormina, c’è un “masso” sulla strada del project financing del villaggio “Le Rocce”?

Il villaggio “Le Rocce” come bene comune. Sembra un concetto condiviso da quasi tutta la classe politica di Taormina. Sulla vicenda è intervenuto anche il sindaco di Taormina, Eligio Giardina, che ha ribadito questa idea, ma nello stesso tempo ha invitato a riflettere sul fatto che servono dei fondi per “riconquistare alla collettività” il villaggio Le Rocce: «Siamo tutti convinti che bisogna dare il villaggio “Le Rocce” in fruizione al pubblico, però se non c’è nessuno che va a impegnare dei soldi e dei fondi, è molto complicato poter realizzare questo progetto. La provincia di Messina ha detto che non vuole andare a pagare alla Corte dei Conti un tributo che non le compete. Non può regalare un immobile a nessuno se non viene pagato. Lo vogliamo? Dobbiamo pagarlo». In attesa che venga comunicata la data in cui verrà convocato il prossimo Consiglio comunale e quindi si discuterà del «Bando di gara per project financing indetto dalla Provincia regionale di Messina volto all’acquisizione e individuazione di soggetti privati relativi alla conservazione e alla rinaturalizzazione dell’area [continua a leggere]